Auto ibride: cosa significano le sigle MHEV, PHEV e BEV?

Quale auto elettrica acquistare? Facciamo chiarezza sulle sigle PHEV, MHEV e BEV.

Mild hybrid, Plug-in hybrid o elettrico: quali sono le differenze?

L’avvento dell’elettrico sta trasformando il mercato delle autovetture: ogni giorno ci troviamo di fronte a nuove sigle che possono confonderci.
Ecco una Guida, realizzata dal Gruppo De Mariani,  che vi consentirà di orientarvi sul mercato delle auto di nuova generazione.

Prima di parlare di MHEV, PHEV e BEV, definiamo qual è la differenza tra le auto ibride e quelle elettriche.

  • un’auto ibrida è un veicolo dotato di due motori, uno elettrico e uno tradizionale (solitamente benzina).  Il motore elettrico è in grado di immagazzinare energia in frenata o in decelerazione. La spinta del motore è inoltre maggiore rispetto a quello di una vettura tradizionale, dato che il motore elettrico supplisce alle carenze di quello termico.
  • un’auto elettrica è invece dotata di un solo motore alimentato a batteria. La vettura può essere ricaricata alle colonnine elettriche pubbliche oppure direttamente a casa, con corrente alternata o continua. L’impatto ambientale delle auto elettriche è pari a zero.

 

Auto ibride:  MHEV e PHEV

Esistono due principali tecnologie per le auto ibride: Mild Hybrid Electric Vehicle (MHEV) e Plug-In Hybrid Electric Vehicle (PHEV).

Nei motori Mild Hybrid (MHEV), il compito della parte elettrica è quello di supportare il motore termico, migliorando consumi e prestazioni in un’ottica di ottimizzazione. Tali veicoli non sono in grado di muoversi autonomamente tramite il motore elettrico e non sono forniti di una presa di corrente in grado di collegarsi alle stazioni di carica: l’energia elettrica verrà recuperata in fase di frenata o in decelerazione.
Tali auto sono considerate ibride e possono quindi usufruire di vantaggi come l’accesso alle ZTL e l’esenzione del bollo (per alcune regioni).

I motori Plug-In Hybrid (PHEV), invece, sono composti dall’interazione tra due motori (uno elettrico ed uno endotermico) e sono in grado di percorrere alcune decine di chilometri in modalità esclusivamente elettrica.
A differenza dei MHEV, il motore elettrico dei PHEV può essere ricaricato alla rete domestica o alle colonnine di ricarica pubbliche.
Come le vetture con tecnologia Mild Hybrid, le ibride Plug-In possono godere di agevolazioni quali esenzione dal bollo o transito nelle zone a traffico limitato.

 

Auto elettriche: BEV

Le vetture con  tecnologia Battery Electric Vehicle (BEV)  sono alimentate esclusivamente da un motore elettrico a batteria, senza perciò l’utilizzo di combustibili fossili.
A differenza delle auto ibride, le elettriche hanno un impatto inquinante pressoché assente, così come assente è il rumore del motore. A fronte di ciò, è stato introdotto l’obbligo per i costruttori di dotare le auto elettriche di sintetizzatori di suono che avvisano i pedoni dell’arrivo dell’automobile. Dotate di cavi a corrente alternata o continua, le auto elettriche possono essere ricaricate alle colonnine di ricarica pubbliche (sempre più diffuse sul territorio Nazionale) oppure direttamente da casa grazie all’installazione di una colonnina di ricarica domestica.

I tempi di ricarica variano dai 30 minuti alle 12 ore a seconda dei kWh della batteria del veicolo, della potenza del punto di ricarica e del caricatore dell’auto.

Anche in questo caso, tali auto possono godere di agevolazioni quali esenzione dal bollo o transito nelle zone a traffico limitato.

Gruppo De Mariani, presenta una vasta gamma di veicoli nuovi ed usati Mild hybrid, Plug-in hybrid e Battery Electric Vehicle.

 

Desideri ricevere più informazioni sulle nostre auto ibride in Pronta Consegna?
Vienici a trovare nelle nostre sedi a Lecce, Brindisi, Taranto.

Via Pertusillo 10, Brindisi |  0831.564044
Via Leone (Zona PIP), Surbo-Lecce |  0832.360911
Via C. Battisti, Taranto | 099.7797693

 

lecce | BRINDISI | OSTUNI

TARANTO